venerdì 2 settembre 2011

E la nave va….cronaca di una crociera…. Post luuuuuuungo

Eccomi qua , tornata da una bellissima crociera nei fiordi norvegesi e capitali del Baltico. 15 giorni di puro relax, arte, storia, mare , cibo, divertimento…cosa chiedere di più??? A dire il verso sono tornata da più di 10 giorni e mi ci è voluto un pò di tempo per riprendermi…ahhh come è vera la pubblicità, è difficile riabituarsi alla routine quotidiana e fare a meno delle mille attenzioni che mi hanno riservato sulla nave e nelle varie soste.

Vi racconto un pò….Il viaggio inizia il giovedì pomeriggio: da Roma partiamo alla volta di Cislago (VA) dove trasscorriamo la notte ospiti dei nostri amici Bianca ed Elio. Il giorno dopo verso mezzogiorno ci avviamo verso l’aeroporto di Milano-Malpensa dove ci aspetta il volo per Copenaghen da cui partirà la crociera. Due ore circa di volo atterriamo all’aeroporto di Copenaghen o Kobenhavn come si dice in danese. Volo Easyjet perfetto, arrivo in perfetto orario, bagaglio tutto ok. Dopo aver preso posto in albergo, Hotel Absolon, carino e pulito, giretto al centro di Copenaghen, centro copenaghenelabcentro copenaghen1elabprimi acquisti di souvenirs e cena in un ristorantino dove ho mangiato dell’ottimo salmone arrosto con contorno di patate lesse ed una non meglio identificata salsina dal colore incerto e dal sapote terribile. Dopo cena a nanna. La mattina dopo giro in battello sui canali di Copenaghen

battello copenaghenelab

battello copenaghen2elabbattello copenaghe 3elabbattello copenaghen4elab e  ancora un giro per il centro della capitale danese e primi acquisti scrap: dieci masking tape trovati in un negozietto che a passarci accanto non lo avevamo (io e Bianca fedele compagna di scrap-scorribande) nemmeno notato.

nasrti2elab

A pomeriggio ci imbarchiamo sulla nave,

naveelab la bellissima, enorme Costa Luminosa, accogliente, con del personale fantastico… ed alle 19.00 si salpa. L’avventura comincia….

Dopo una notte di navigazione arriviamo al primo fiordo, quello di Hellesylt..Lo spettacolo è mozzafiato…che meraviglia….

fiordo1elab

fiordo2elab

fiordo3elabfiordo5elabQui la nave si ferma solo due ore per dar modo di scendere a chi ha prenotato delle particolari escursioni che durano tutta la giornata , dopo si prosegue per Geiranger, altro spettacolo della natura e qui scendiamo anche noi ma siccome il porto è piccolissimo, la nave non può attraccare e si ferma in rada per cui ci fanno sbarcare con delle lance..emozionante…..

gerangerelab

geranger1elabgeranger2elablanciaelab

Il villaggio di Geiranger mi è piaciuto, abbiamo fatto una bellissima escursione fin sul monte Dalsibba 1500mt slm…..dal quale si poteva godere una vista da togliere il respiro….

vista dal monte dalsnibbaelabSosta in un tipico rifugio norvegese dove ci è stato offerto un caffè passabile ed un ottimo dolce di sfoglia e mele. Piccoli acquisti e poi ritorno alla nave che ci aspetta e puntualissima alle 19.00 riparte . Serata in nave tranquilla tra cena nel ristorante esclusivo, spettacolo a teatro, puntatina al casinò e chiacchere con amici. Intanto la nave va e ci porterà a Flam…

Altro fiordo, Flam, altro spettacolo. Gita in battello ad osservare le cascate e varie piccole e piccolissime fattorie immerse nel verde a strapiombo sul fiordo, veramente uno spettacolo degno di nota….

flamelab

gudvangen flamelab

Nel pomeriggio, quando la nave riparte veniamo invitati dal Comandante nella cabina di comando ad osservare l’uscita della nave dal fiordo: emozionante è l’unica parola che mi viene in mente per descrivere il tutto…la plancia di comando, le varie attrezzature, il pavimento trasparente che dà l’idea di camminare sull’acqua ...in questo siamo stati privilegiati, di solito nessuno è ammesso in cabina di comando….

La mattina dopo siamo a Bergen. Questa cittadina mi è rimasta nel cuore con il suo variopinto e pittoresco mercato del pesce, dove abbiamo gustato un ottimo pranzo a base di salmone, spiedini di gamberi e insalata, con le sue casette colorate, le sue viuzze…..bergenelab bergen1elab

bergen2elab

bergen7elab

A Bergen abbiamo anche visitato l’acquario. Molto bello e ci siamo lasciati conquistare dalla simpatia dei pinguini e delle foche che hanno fatto uno spettacolo mooolto carinobergen6elabbergen5elab

Dopo aver navigato tutta la notte, la mattina successiva la nave ci ha portato a Stavanger, un altro fiordo…Ecco, tra tutte le località che abbiamo visitato, Stavanger è quella che mi è piaciuta meno, non ho trovato nulla di affascinante..Magari se l’avessi visitata prima di Bergen forse l’avrei trovata carina, ma dopo Bergen non reggeva proprio il confronto. Naturalmente anche a Stavanger ho comprato qualcosa, piccoli regalini, nulla di particolare….

La prima settimana di crociera sta per finire ed eccoci arrivati ad Oslo, la capitale della Norvegia. Bella città, molto curata, ordinata ma non è scattato l’amore, mi ha colpito ma non più di tanto…. Abbiamo fatto un giro per la città con il CitySaigthSeeing e ci siamo fermati a visitare il museo vichingo dove sono conservate tre navi vichinghe originali in discrete condizioni più altri reperti vichinghi molto interessanti…osloelab

oslo1elab

oslo museo vikingoelab

Dopo Oslo si rientra a Copenaghen per poi ripartire alla volta delle capitali del Baltico . Questa volta a Copenaghen decidiamo di visitare l’Ice Bar, un bar tutto di ghiaccio in cui la temperatura è -5°..si si è proprio tutto di ghiaccio , dai sedili alle pareti ed ai bicchieri in cui abbiamo bevuto un ghiacciatissimo cocktail… Per entrare ci hanno fatto indossare delle mantelle caldissime e dei guantoni super imbottiti…un’esperienza bellissima…

icebarelab

icebar1elab

icebar2elab

icebar3elab

E si riparte per la seconda settimana di crociera verso le capitali del Baltico. Ed il giorno di ferragosto arriviamo a Tallin, capitale dell’Estonia. Abbiamo prenotato un’escursione per cui sbarchiamo e con la nostra guida estone ma che parla benissimo italiano ci avviamo a visitare la città vecchia ossia la parte medioevale che , poi, è quella più interessante…..

tallinelab

tallin1elab

tallin2elab

tallin3elabtallin4elabtallin5elabtallin6elabVisitiamo chiese, ammiriamo palazzi e caratteristiche strade acciottolate con altrettanto caratteristici chioschetti che vendevano mandorle lavorate in vari modi, con l’aglio, con la cannella, (squisite!), con la buccia di arancia…. Molte baracche vendevano indumenti di lana, cose molto belle, peccato che la lana non fosse per niente morbida, pungeva da impazzire e quindi non ho comprato nulla…Solito giretto per comprare un pò di souvenirs e poi ci siamo diretti verso il museo all’aperto di Rocca di Mare dove è allestito un vero e proprio villaggio estone antico con tanto di comparse in abiti d’epoca. Qui abbiamo assistito anche ad un balletto folkloristico….

ballo estoneelab

Dopo lo spettacolo rientro in nave…. ad attenderci la festa di ferragosto. Nave tutta addobbata a festa….

ferragosto2elabferragosto1 (3)elab ed un meraviglioso buffet pieno di ogni ben di Dio…….

buffet1 (1)elab

buffet1 (2)elab

buffet1 (3)elab

buffet1 (4)elab

buffet1 (5)elab

Dopo una nottata luuunga, tra buffet, balli e canti si va a nanna..domattina ci aspetta San Pietroburgo…

E infatti, la mattina del 16 agosto ci svegliamo a San Pietroburgo…mhmmm il tempo non promette molto bene, piove , ma stando a quanto ci hanno detto qui il tempo è molto variabile ed infatti dopo una pioggerellina il tempo migliora e spunta il sole….

Dopo aver espletato tutte le formalità, timbro sul passaporto, modulo di immigrazione ecc.. (le autorità russe sono mooolto pignole) scendiamo a terra per iniziare la nostra escursione. San Pietroburgo è una città grandissima che merita di sicuro un’altra visita per approfondire meglio la conoscenza. La sua storia è affascinante ed io e mio marito ci ritorneremo di sicuro magari in inverno per vivere il fascino del fiume ghiacciato su cui si può pattinare….sp3elab

sp2elab

sp4elab

sp5elab

sp6elab

sp7elabQui alcune immagini del lussuosissimo palazzo Yussupov, dimora dei principi Yussupov che erano molto più ricchi dello stesso zar..

sp9elabsp10elabsp12elab

e a conclusione della visita a San Pietroburgo un’immagine del porto alle ore 23.45, poco prima della partenza verso la Finlandia e precisamente verso Helsinki

sp16elab

Premetto che di Helsinki non mi avevano parlato un gran bene. Mi avevano detto che era una città piatta, poco attraente…e invece a me è piaciuta molto, elegante, sobria, accogliente con il suo mercatino del porto e i suoi canali e le sue isole…sì mi è piaciuta, piena di negozi e di tanta bella gente allegra e colorata come i banchi del mercato ricchi di lamponi, mirtilli, ciliegie…

helsinkielab

helsinki1elab

helsinki3elab

helsinki4elab

helsinki5elab

helsinki6elab

helsinki7elab

helsinki9elab

helsinki10elab

Finito di visitare Helsinki si torna in nave in attesa di salpare verso l’ultima tappa di questa lunghissima e bellissima crociera: Stoccolma.

Arriviamo in netto anticipo rispetto all’orario previsto ed il comandante naviga lentamente per entrare in porto facendoci godere lo spettacolo delle tantissime isole che formano la città di Stoccolma. Bella, affascinante, ricca, accogliente, misteriosa…con le sue tantissime isole, i suoi canali , i suoi palazzi imponenti, i battelli a vapore, le flotta rompighiaccio, i negozi, le strade affollate, i tanti turisti…..

stocc1elabstocc2elabstocc4elabstocc5elabstocc6elabstocc10elabstocc11elabstocc12elab

Come tutte le cose belle anche questa crociera è finita . Dopo Stoccolma siamo rientrati a Copenaghen e poi a Milano.

Questo che avete letto è un riassunto molto molto ristretto di tutto ciò che ho visto, sono stati 15 giorni intensi, meravigliosi e per chi avesse intenzione di fare questa stessa crociera non posso che consigliarla vivamente. Non è stato facile fare questo post, ho dovuto scegliere tra oltre 4000 foto ma spero di essere riuscita a trasmettervi un pò di quanto tra bellezza, fascino, storia e divertimento tutte queste località hanno regalato a me. Grazie per essere arrivati fino in fondo…siete da premiare!!

7 commenti:

SAAM ha detto...

ma che meraviglia di posti!!!!!
Già era una crociera che avevamo in mente di fare, ma dopo quello che hai scritto(mio marito era interessatissimo) la faremo sicuramente.
Grazie

susy ha detto...

mamma mia una meraviglia!!!!!!!!
che bei posti e le foto sono stupende1111111111111111BRAVI BRAVI....proprio una bella crociera..

Rita ha detto...

mamma mia che meravigliaaaaaaaa
onestamente non mi hai mai attirato questo giro (a parte le capitali... il bar di copenaghen è una di quelle cose che si devono fare nella vita! :P)
ma dopo questo resoconto mi hai incuriosito....
si capisce che vi siete proprio divertite!!!
brave

ps. gli acquisti scrap... siete due grandi!!!! ma chi l'ha scovato?

crazycanca ha detto...

brava Anna...ce l'hai fatta! Io sono ancora in alto mare e visto che ci hai pensato tu a fare il resoconto...bellissimo....leggendolo mi pareva di esser ancora lì....eviterò di farlo io (almeno per il momento)!!

*Katia* ha detto...

questa è la vacanza dei miei sogni....
sarò aaccontentata prima o poi??

bellissime foto!!!!!!!!!!!! ciaoo

Stefy G. ha detto...

wow bellissime foto e ke panorami!
100 esima follower! complimenti!
kiss

Stefy
www.stellascrap.blogspot.com

simona ha detto...

Annamariaaaaa, sono senza parole, mi hai fatto sognare ad occhi aperti e convinta ancora di più ad andarci....non vedo l'ora di andarci anche io!!!;-)
un bacione grande

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...